Heron Alexandrinus, Di Herone Alessandrino De gli automati : ouero machine semoventi, libri due, 1589

List of thumbnails

< >
91
91 (44)
92
92
93
93 (45)
94
94
< >
page |< < of 94 > >|
ANNOTATIONI SOPRA LE
rone, e da Filone, ſein queſto luogo s’intenda della ragione delle
leue, ò nò, la coſa ce la dichiara, auenga che appunto alla ragio-
ne del uette, ò della libra, ſi aſpetti il dichiar are queſta facilità, ò
difficoltà, di che famentione queſto Autorρι.
Tramezi.) διαφράγματα. Nonſaputo eſprimere queſta voce
con altra migliore, che con queſta di Tramezo, laquale m’hà parſo
eſpreßiua, &
uſitata. La medeſima uoce vsò Michel’ Angelo Flo-
rio, nel tradurre i Libri Metallici di Giorgio Agricola.
Il Com-
mandino nella traduttione de’ Spiritali, ſi valſe della medeſima
parola greca, non trouando ſrà le latine parola, che di punto le ri-
ſpondeßρι.

ANNOTATIONI SOPRA LE
MACHINE STABILI.

1 INTORNO cardinetti) εν Γιγλύμοις, Nel teſto
Greco ſi legge corrottamente Γϊγλώμοις, questa
voce ſignifica, ſecondo Suida, quell’ entramento
che fa alcuna eſtremità in alcun luogo cauo, ſi co-
me è il concorſo della parte, che dalla mano al
cubito con quella, che è dal cubito in sù, nel
qual luogo ſi fa come vn nodo, nelquale il braccio ſi gira.
L’eti-
mologico dice, che Giglimo ſignifica il chiodo ripiegato delle por-
te, cioè , ſecondo me, il maſchio doue ſi girano le porte, &
anco i
coperchi delle caſſe;
e, che ſia uero egli interpreta queſta uoce, con
la uoce ςροφ{ει}, che dinota appunto cardini.
Non s’è dunque errato
nell’ accommodar Γιγλύμὀς, in Γιγλύμοις , enel tradurla nella vo-
ce cardinetti.
2 Perche ne’ Theatri.) Dal luogo de’ Theatri deſtinato ad eſpri-
mere il tuono, fa mentione Giulio Polluce, nel 4.
del ſuo Onoma-
ſtico, al cap.
19. chiamando {δο}ρονΓ{ει}ον, doue egli l’annumera frale

Text layer

  • Dictionary

Text normalization

  • Original
  • Regularized
  • Normalized

Search


  • Exact
  • All forms
  • Fulltext index
  • Morphological index