Cataneo, Girolamo, Opera del misurare di M. Girolamo Cataneo Novarese libri II : nel primo s'insegna a misurar, e partir' i campi ; nel secondo a misurar le muraglie, imbottar grani, vini, fieni, e strami ; col liuellar l' acque, & altre cose 'necessarie a gli agrimensori

Table of contents

< >
[1. None]
[2. OPERA DEL MISVRARE, DI M. GIROLAMO CATANEO NOVARESE LIBRI II. NEL PRIMO S’INSEGNA A' Miſurar, & partir’ i Campi, NEL SECONDO A MISVRAR LE MVRAGLIE, imbottar Grani, Vini, Fieni, & Strami; col liuellar l’Acque, & altre coſe neceſſarie a gli Agrimenſori. LIBRO PRIMO.]
[3. IN BRESCIA APPRESSO FRANCESCO, ET PIE: MARIA DI MARCHETTI FRATELLI.]
[4. AL MAGNIFICO SIG. GIO. FRANCESCO NICOLINI, DA SOVERE. SIG. MIO HONORANDISS.]
[5. TAVOLA DELLA PRESENTE OPERA.]
[6. A LETTORI, GIROLAMO CATANEO.]
[7. PROEMIO DELLA PRE-SENTE OPERA.]
[8. PRIMA DIFFINITIONE.]
[9. SECONDA DIFFINITIONE.]
[10. TERZA DIFFINITIONE.]
[11. QVARTA DIFFINITIONE.]
[12. QVINTA DIFFINITIONE.]
[13. SESTA DIFFINITIONE del corpo.]
[14. Hauendo fin qui eſpoſto quelle diffinitioni, ſarà a ba-ſtanza, per l’altre in quel modo, che ſono poſte da Eucli-de ſenza aggiungerui alcuna dichiaratione, con-cioſiache talmente da ſe ſono chiare, & fa-cili, che non hanno biſogno d’eſſere eſpo-ſte; Seguiròa ragionare di quelle coſe che alſcopo, & particolar noſtro s’appartengono.]
[15. DELLE RAPPRESENTATIONI DE NVMERI DEL MISVRAR LE TERRE.]
[16. LIBRO PRIMO.]
[17. RAPPRESENTATIONE GEOMETRICA, perche cauezzi, fia cauezzi fanno quarti di Tauole.]
[18. RAPPRESENTATIONE, PERCHE CA- uezzi fia braccia, fanno mezi piedi.]
[19. RAPPRESENTATIONE, PERCHE cauezzifia oncie fanno meze oncie.]
[20. RAPPRESENTATIONE, PERCHE CA- uezzo fia punto, fanno mezo punto.]
[21. RAPPRESENTATIONE, PERCHE braccia fia braccia, fanno oncie.]
[22. RAPPRESENTATIONE, PERCHE braccia fia oncie fanno punti.]
[23. RAPPRESENTATIONE, PERCHE braccia fia punti, fanno atomi.]
[24. RAPPRESENTATIONE, PERCHE oncie fia oncie, fanno atomi.]
[25. RAPPRESENTATIONE, PERCHE oncie fia punti fanno minuti.]
[26. RAPPRESENTATIONE, PERCHE punti fia punti fanno momenti.]
[27. PRIMO ESSEMPIO, DEL MOLTIPLICA-re la larghezza, con la lunghezza del quadrangolo rett’angolo: per hauere la ſua ſuperſicie d’vna pezza diterra.]
[28. Prima Figura.]
[29. PRIMA RAGIONE, DELLA prima figura.]
[30. Seconda Figura.]
< >
page |< < of 258 > >|
[Empty page]

Text layer

  • Dictionary

Text normalization

  • Original
  • Regularized
  • Normalized

Search


  • Exact
  • All forms
  • Fulltext index
  • Morphological index