Branca, Giovanni, Le machine : volume nuovo et di molto artificio da fare effeta maravigliosi tanto spiritali quanto di Animale operatione arichito di bellissime figure con le dichiarationi a ciascuna di esse in lingua volgare et latina

List of thumbnails

< >
1
1
2
2
3
3
4
4
5
5
6
6
7
7 (1)
8
8
9
9 (2)
10
10
< >
page |< < of 160 > >|

All’Ill.mo & Reu.mo Sig. mio Padron colendiſsimo
MONS,R TIBERIO CENCI
VESCOVO DI IESI

Gouernatore della Santa Caſa, & Città di Loreto.

Figure: /permanent/archimedes/branc_machi_510_it_1629/figures/0003-01 not scanned
[Figure 2]
IL dare alle ſtampe queſta poca falica
del preſente volume di machine non do-
ueua eſſer faıto da me, ſotto altra tute-
la, che quella di U.
S. Illuſtriſsima ri-
ſpetto alla machina de gl’oblıghi, che
con lei;
che oltre al dominio, che
ſopra l’opera, 210 perſona mıa, riſpetto al carico di Go-
uernatore di queſto ſanto Luoco, ſi è degnata anco di
fabricare ad ogni occaſione nuoue machıne di gratie, e
fauori verſo l’oſſequentiſsima, 210 obligatiſsìma ſeruitù,
che le deuo:
Sia dunque la gentılez za di V. S. Illuſtriſs.
ſupplicata ad aggradire benignamente queſta debole;
ma
riuerentiſsima demoſtr atione del mio debito, 210 à conti-
nuarmi conla ſolita liberalità li ſuoi fauori, delli quali,
tanto più mi sforz arò rendermene capace, quanto più
ella me ne ſomminıſtr arà aiuto, 210 ſpirito con la gratia, e
gratitudine ſua, à quali humilmente minchino.
Di Lo-
reto li 25.
di Marzo 1628.
Di V. S. Ill. ma 210 Reu. ma

Seruitore humiliſs. 210 obligatiſs.

Text layer

  • Dictionary

Text normalization

  • Original

Search


  • Exact
  • All forms
  • Fulltext index
  • Morphological index