Lorini, Buonaiuto , Le fortificationi, old version (312 p.), 1609

List of thumbnails

< >
1
1
2
2
3
3
4
4
5
5
6
6
7
7
8
8
9
9
10
10
< >
page |< < of 312 > >|
AL SERENISSIMO
PRINCIPE,
ET ALLA ILL VSTRISSIMA
SIGNORIA DI VENETIA.
Si come l'Agricoltore, dopò l'eſſerſi longo tempo affaticato, ne ſen-
te gran piaccre, & ne gioſſce molto, quando vede, che dall opera
ſua ne ſia nata quella quantità, & qualità di frutti, ch'era da lui à
punto ſommamente deſiderata, sì per proprio vſo, & godimento,
come per poterne diler fare vn grato preſente al ſuo Signore: Così
io, Sereniſſ. Principe, & Eccellentiſſ. Senatori, hauendo per lo ſpa-
tio di trent'anni continui fatto lauorare, à guiſa d'Agricoltore, nel
belliſſimo Giardino del feliciſſimo ſuo Stato; ho, co'l mezo della Zappa, & del Badile,
non già come ſemplice Agricoltore, ma come Ingegnero Militare, fatto fabricare
Fortezze con difeſe tali, che poſſono non ſolo ſaluare la vita à gli huomini, ma difen-
dere le Prouincie, & gli Stati; & oltre a ciò ho co'l mezo de' preſenti ſcritti fatto vna
raccolta di tutte quelle regole, & oſſeruanze, che peril mezo della Scienza ſi ricerca-
no ſapere, per ben Fortificare: donde ſe ne potrà cauare quel frutto, che da me è ſtato
ſempre deſiderato.
E però quale egli ſi ſia, lo preſento hora alla Serenità Voſtra, come
a quella, ch'è mio Padrone, & Signore.
E ben che già dieci anni ſono, vſciſſe fuori vna
parte di queſto Libro, pur ſotto il Sereniſſ. nome della Serenità Voſtra, egli nondimeno
al preſente eſce ridotto al ſuo fine, & ſimilmente à lei dedicato: perche ſeruendola io,
non ſolo ella è padrona delle fatiche, & opere mie, ma della propria vita, checosì ſono
obligati quelli, che bene, & fedelmente ſeruono; e tanto più in matetia di così graue
importanza, come ſono le Fortificationi: poi che co'l mezo di queſte, la Serenità Vo-
ſtra ha aſſicurato, & ſempreaſſicurando il ſuo feliciſſimo Stato, che per eſſer frontie-
ra contro a' più potenti, & communi nemici, ella non riguarda à ſpeſe, benche grandiſ
ſime; & ciò non ſolo fa per la propria ſicurtà, ma per quella ancora di tutta l'italia.
E
perche l'opere noſtre, & maſſime quelle delle Fortificationi, vengono il più delle vol-
te eſpoſte non ſolo alla diuerſità delle opinioni, ma anco à gl'intereſſi, & alle paſſio-
ni de gli animi di quelli, che ne trattano con poca pratica, ò fondamento: onde per-
ciò ne auiene tante diuerſità di opinioni, che pare non habbia la ſcienza del Fortificare
termine al cuno probabile; ma che il tutto venga fatto à caſo, & ſopra à due fondamen
ti rouinoſiſſimi, & imperfetti, cioè ſopra alle vane imprenſioni, & alle affettioni, che
ſi pongono à quelli, che più ſanno andare à compiacenza: perciò ho voluto (per
quanto ſi eſtendono le mie deboliforze) co'l mezo de i preſenti ſcritti, moſtrare, con
la Scienza la Pratica, con tutte quelle ragioni, che ſi ricercano, sì per terminare il
corpo delle Fortezze, come per fabricare tutti i ſuoi membri, ſopra à qual ſi voglia
ſito, per ridurla à quella perſettione di difeſa, che ſi può deſiderare; & poi anco con
l'iſteſſe ragioni ſaperla difendere: ſi che le difeſe venghino fatte proportionate con-
tro le offeſe, dal che ne dipende la Rcal perfettione della Fortezza; & ciò ſpero hauer

Text layer

  • Dictionary

Text normalization

  • Original
  • Regularized
  • Normalized

Search


  • Exact
  • All forms
  • Fulltext index
  • Morphological index