Stelliola, Niccol� Antonio, De gli elementi mechanici, 1597

List of thumbnails

< >
1
1
2
2
3
3
4
4
5
5
6
6
7
7
8
8
9
9
10
10
< >
page |< < of 69 > >|
vgualmente diſteſi, e l'iſteſſa che delle linee: qual è della linea B D
a D A.
e delle loro metà di E D a D F cioè di F G, a G E:
& perche ſe due quantità compongono quantità, e le metà del-
le componenti, compongono la metà della tutta: ma le metà delle li-
nee componenti ſono A F, e B E, la metà della tutta, e coſi la B G
come la A G.
perciò togliendo due quantità A F B E dalle due,
A G, G E eguali tra di loro, & alla compoſta di A F, B E.

le reſtanti ſcambieuolmente ſono proportionali, e perciò F G, a G E
ſarà nell'iſteſſa ragione di B E, ad A F, cioè della doppia, B D, a D
A: qual è l'iſteſſa del corpo, B C, a C A: e della grauezza di B C, a
C A.
la diſtanza dunque F G, alla diſtanza E G, ha la ragione che'l
peſo di B C, al peſo di C A, il che ſi hauea da moſtrare.
PROPOSITIONE.
III.
Se ad vn vna ſtatera ſiano appeſe due grauezze, e l'
interuallo delli ponti della ſoſpenſione ſi diuida nella
ragione delle grauezze: ſoſpeſa la ſtatera dal ponto del-
la diuiſione, ſta in equilibrio.

Figure: /permanent/archimedes/stell_mecha_041_it_1597/041-01-figures/041.01.007.1.jpg not scanned
[Figure 6]
Dimoſtratione.
Sia la ſtatera A B: le grauezze in eſſa ſoſpeſe: C, & D: la C, dal
ponto, A, & la D, dal ponto, ‘B, & in quellaragione che ha la gra-
uezza D, alla grauezza C, ſi diuida A B nel ponto E dico che ſoſpeſa

Text layer

  • Dictionary

Text normalization

  • Original

Search


  • Exact
  • All forms
  • Fulltext index
  • Morphological index