Casati, Paolo, Fabrica, et uso del compasso di proportione, dove insegna à gli artefici il modo di fare in esso le necessarie divisioni, e con varij problemi ...

Table of contents

< >
[1. None]
[2. FABRICA ET VSO Del Compaſſo di Proportione, Doue inſegna à gli ARTEFICI il modo di fare in eſſo le neceſſarie diuiſioni, E con varij Problemi vſuali moſtra l’vtilità di queſto Stromento, PAOLO CASATI DELLA COMPAGNIA DI GIESV', Dando le ragioni, & apportando le dimoſtrationi di tutte le operationi nella Fabrica, e nell Vſo. OPERA VTILE]
[3. IN BOLOGNA, Per Gioſeffo Longhi 1685. Conlic. de’Superiori.]
[4. Franciſcus Bellhomus Societatis Ieſu in Pro-uincia Veneta Præpoſitus Prouincialis.]
[5. Reimprimatur.]
[6. TAVOLA De’ Capi contenuti in queſto Trattato.]
[7. DELLA FABRICA, ETVSO Del Compaſſo di Proportione.]
[8. CAPO PRIMO. Che coſa ſia il Compaſſo di Proportione, & in che ſia fondato.]
[9. CAPO SECONDO. Come ſi diuida il Compaſſo di Proportione per le ſemplici lunghezze di linee Rette, & vſo di queſta linea Aritmetica.]
[10. QVESTIONE PRIMA. Come ſi troua la parte determinata in numeri d’ vna linea data.]
[11. QVESTIONE SECONDA. Come ad una linea data ſi troua una maggiore nella proportione determinata in numeri.]
[12. QVESTIONE TERZA. Come ſi troui vna Quarta Proportionale, e ſi continui vna Proportione.]
[13. QVESTIONE QVARTA. Come lo Stromento ſerua di Scala vniuerſale per qualſiuoglia diſſegno.]
[14. QVESTIONE QVINTA. Date due linee trouare la loro proportione in numeri.]
[15. QVESTIONE SESTA. Dati gli Aſsi d’ vn’ Ellipſi, deſcriuere la ſua circonferenza.]
[16. QVESTIONE SETTIMA. Come potiamo ſeruirci dello Stromento di Proportione, in vece delle Tauole Trigonometriche, per la ſolutione di molti Triangoli.]
[17. QVESTIONE OTTAVA. Come ſerua per la Proſpettiua lo Stromento.]
[18. Primo, Data la diſtanza dell’ oggetto, trouare in qual parallela all’ Orizon@ale caſchi.]
[19. Secondo, Data la lon@ananza dell’ oggetto dal piano Verticale, in cui è l’Aſſe Viſuale, trouare il ſuo luogo nella data diſtanza.]
[20. Terzo, Dato il luogo nel piano della Perſpettiua, data la diſtanza dell’ occbio dal quadro, e data l’altezza perpendicolare del corpo, trouar il punto doue ſi terminarà.]
[21. QVESTIONE NONA. Come potiamo valerci dello Stromento per pratticar in Numeri la Regola del Trè, ò Aurea, che vogliamo dire.]
[22. QVESTIONE DECIMA. Come d’vna linea data ſi poſſano prendere particelle piccioliſsime quante ſe ne voranno.]
[23. CAPO TERZO. Come s’habbia a diuider il Compaſſo di Proportione per le Superficie Piane, & vſo di queſta linea Geometrica.]
[24. QVESTIONE PRIMA. Data vna figura regolare, come ſi poſſa deſcriuerne vn’ altra della ſteſſa ſpecie nella proportione, che ſi deſidera.]
[25. QVESTIONE SECONDA. Data vna figur a irregolare, come ſi poſſa deſcriuere vna ſimile nella bramata proportione.]
[26. QVESTIONE TERZA. Data vna linea in vn piano, come s’habbia à trouarela grandezza dellalinea, che le corriſponde in un’ altro piano ſimile nella data proportione.]
[27. QVESTIONE QVARTA. Date due figure piane ſimili trouar laloro proportione.]
[28. QVESTIONE QVINTA. Date due, ò piu figure piane ſimili, trouarne vna ſimile vguale à tutte quelle inſieme.]
[29. QVESTIONE SESTA. Date due figure piane ſimili, e diſuguali, trouar’vna figura ſimile vguale alla lor differenza.]
[30. QVESTIONE SETTIMA. Date due linee, come poſſa trouarſi la terza proportionale.]
< >
page |< < of 279 > >|
[Empty page]

Text layer

  • Dictionary

Text normalization

  • Original
  • Regularized
  • Normalized

Search


  • Exact
  • All forms
  • Fulltext index
  • Morphological index