Volta, Alessandro Estratto della Comunicazione it volta_noteComEstr_953_it.xml 953.xml

ESTRATTO DELLA COMUNICAZIONE DI E. E. N. MASCART AL CONGRESSO DEGLI ELETTRICISTI

Nella comunicazione fatta dal signor E. E. N. MASCART al primo congresso nazionale degli elettricisti il 19 settembre 1899 in Como, pubblicata negli Atti della Associazione elettro-tecnica Italiana, vol. III, dicembre 1899, e pronunciata in occasione della commemorazione di ALES- SANDRO VOLTA nel primo centenario della scoperta della pila (1799-1899) trovansi le seguenti considerazioni e notizie:

« La scienza francese può reclamare l’onore d’aver accolto il VOLTA con un favore ecce- zionale e di avere così apportato una brillante conferma alla sua scoperta ».

« I processi verbali delle sedute della Prima Classe dell’Istituto di Francia, scienze mate- matiche e fisiche, non possono consultarsi sotto tal punto di vista, senza una vera emozione ».

Segue la cronologia;

« Il 1° piovoso, anno V (20 gennaio 1797) MONGE indirizza da Milano all’Istituto una let- tera su alcune esperienze del VOLTA ».

« L’11 vendemmiale anno X° (3 ottobre 1801) il Presidente propone di dare nuova atti- vità alla Commissione incaricata di occuparsi di esperienze galvaniche, approfittando del soggiorno in Francia dei cittadini VOLTA e BRUGNATELLI: questi vengono invitati a voler aggiungersi alla Commissione composta dei cittadini LAPLACE, COULOMB, MONGE, CHARLES, VAUQUELIN, HALLÉ e BIOT relatore.

« Il 16 brumaio anno X° (28 ottobre 1801) il cittadino VOLTA legge la prima parte della memoria sulla teoria del galvanismo e particolarmente del fluido galvanico e il cittadino BO- NAPARTE propone che la Classe, manifestando dopo i primi momenti della pace generale, il desiderio di raccogliere i lumi di tutti i cultori delle scienze, conferisca una medaglia d’oro al cittadino VOLTA, primo dotto straniero che, dopo la pace, abbia letto una memoria in seno alla Classe, e ciò come segno della sua stima speciale per questo Professore e del suo interesse nel ricevere i lavori di tutti i dotti stranieri. E inoltre propone che si incarichi una Commissione di fare in grande tutte le esperienze atte a diffondere nuova luce sull’importante ramo della fisica di cui il cittadino VOLTA avea intrattenuto la Classe: chiede che le sue proposte siano rinviate a una Commissione e la Classe le rinvia infatti alla Commissione nominata per occu- parsi del galvanismo ».

« Il 21 brumaio anno X° (12 novembre 1801) il cittadino VOLTA continua la lettura della sua memoria sul galvanismo ripetendo le principali sperienze delle sue teorie ».

« Il 1° frimaio anno X° (22 novembre 1801) il cittadino VOLTA completa la lettura della memoria sul galvanismo ».

« L’11 frimaio anno X° (2 dicembre 1801) il cittadino BIOT espone la sua relazione sulle esperienze galvaniche: la Classe approva la relazione, ne adotta le conclusioni, incarica la segreteria e la Commissione dei fondi di disporre affinchè sia coniata al più presto possibile la medaglia decretata al cittadino VOLTA, domanda che la relazione stessa venga stampata senza indugio e la proposta vien adottata ».

« Il primo Console BONAPARTE dopo avere assistito a tutte le sedute nelle quali il VOLTA aveva dato lettura della sua memoria, manifesta il più grande entusiasmo per la importanza della scoperta e, informato che le risorse del VOLTA erano esaurite, il 13 frimaio, due giorni dopo la comunicazione del cittadino BIOT, gli assegna una gratificazione di 6000 franchi ». « Il 1° germinale anno X° (22 marzo 1802) VOLTA per voto della Classe vien compreso nella lista dei candidati al posto di membro straniero ».

«Il 4 messidoro anno X° (23 giugno 1802) il ministro dell’interno trasmette alla Classe una copia di lettera del primo console per la fondazione di un premio relativo all’elettricità e al galvanismo e i cittadini LAPLACE, COULOMB, HAUY, HALLÉ e BIOT vengono nominati per presentare i mezzi atti ad adempiere le intenzioni del primo Console. L’11 messidoro anno X° (30 giugno 1802) il cittadino BIOT fa in nome proprio e dei colleghi una relazione sulla let- tera del primo Console relativa al premio da lui fondato per il galvanismo. Il rapporto e le conclusioni sono adottate e viene stabilito che se ne abbia a dar lettura alla prossima seduta pubblica e lo si stampi separatamente per servire di programma ».

« Il nome del VOLTA è così collegato agli atti più onorandi compiuti dall’Istituto di Francia e dal Governo Francese per incoraggiare il progresso scientifico ».