Volta, Alessandro Memoire sur les grands avantages d'une espece d'isolement tres-imparfait 1780-1783 fr volta_memAvan_809_fr_1783.xml 809.xml

MÉMOIRE SUR LES GRANDS AVANTAGES D'UNE ESPÈCE D'ISOLEMENT TRÈS-IMPARFAIT

PAR

M. DE VOLTA.

TRADUIT DE L’ITALIEN PAR M. ***

1780-1783.

FONTI.

STAMPATE.

Roz. Obs. 1783. T. XXII, pg. 325; T. XXIII, pg. 3, pg. 81.

MANOSCRITTE.

Cart. Volt.: I 19; F 26; F 28; F 29.

OSSERVAZIONI.

TITOLO: da Roz. Obs. DATA: da Roz. Obs. 1783; la redazione italiana risulta, almeno in parte, già ultimata nel 1780.

Roz. Obs.: è la traduzione in francese della Memoria che, senza appendice, era stata letta alla Società R. di Londra, il 14 marzo 1782, e che dal V. rifusa, abbreviata e corredata dall’appendice, venne pubblicata nelle « Phil. Tr. » del 1782 (come appare da lettera del V. al Lorgna in data 15 maggio 1783, pubblicata al precedente N° LII). Si pubblica qui la Memoria in francese, con riguardo alle grafie della fonte stampata.

F 26: è una lettera in data 15 luglio 1780 del Barbier de Tinan al V., dalla quale risulte- rebbe essere il Barbier il traduttore di almeno una parte di questa Memoria del V.; non si pubblica. F 28: è una lettera al V. in data 2 agosto 1780, nella quale il Barbier de Tinan solle- cita la spedizione della continuazione della Memoria, che passerà per la pubbli- cazione all’abate Rozier, appena terminata la traduzione; non si pubblica. F 29: è un’altra lettera, che non si pubblica, del Barbier de Tinan al V., in data 13 no- vembre 1780; in essa il Barbier de Tinan chiede scusa per il suo ritardo a ri- spondere, essendo da tre mesi sofferente di gotta alla mano destra, ciò che gli ha impedito di scrivere. Forse il Barbier non ha ultimata la traduzione della Me- moria in oggetto; ciò potrebbe porsi in relazione col contenuto della lettera del V. al Lorgna, in data 13 marzo 1783 (pubblicata nel precedente N° LII), nella quale il V. dice di aver lasciata la Memoria al Lavoisier, che voleva tradurla pel giornale « Roz. Obs. ». I 19: è un manoscritto contenente la redazione italiana della Memoria pubblicata in francese in « Roz. Obs. »: i primi venti paragrafi sono scritti da altra mano, corretti però dal V.: tutti gli altri paragrafi sono autografi. Nell’edizione fran- cese, che si pubblica, vi è in più l’appendice, che manca inI 19, e qualche nota; vi è pure qualche variazione nella distribuzione dei numeri che segnano i paragrafi: non si pubblica.