Volta, Alessandro Traccia di una lezione sperimentale it volta_tracLez_819_it.xml 819.xml

TRACCIA DI UNA LEZIONE SPERIMENTALE

SULL’IDENTITÀ DEL FLUIDO ELETTRICO E GALVANICO

FONTI.

Stampate.

Manoscritte.

Cart. Volt.: O 56.

Osservazioni.

Titolo: Data: senza data.

O 56: è un foglio autografo scritto su una sola pagina; si pubblica per intero.

[Empty Page]

Cart. Volt. O 56.

1o. Segni elettrometrici della pila, in ragione del numero delle coppie.

2o. Caricare coll’Elettromotore una, e più boccie.

3o. Caricarne una, e scaricarla alternativamente col semplice tocco di un cucchiajo d’argento, e di un bastone di stagno, a segno di scuotere una rana preparata.

3o. Il carbone appartiene ai motori di prima classe, ecc.

4o. Svolgere gas ossigeno da una parte, e gas idrogeno dall’altra, in due tubi pieni d’acqua, in cui pescano due fili d’oro, ecc.

5o. Mostrare diverse costruzioni di Elettromotori, portatili, ecc.

6o. Con un Elettromotore di lastre assai larghe abbruciare fili di ferro, ed altri fili o fogliette metalliche.

7o. Spiegazione perchè essendo tanto potenti cotesti elettromotori a lastre, e dischi bagnati larghi, da fondere e far scintillare metalli, non lo sieno dippiù per dare scosse alle braccia, ecc.

8o. Confermare la poca conducibilità dell’acqua, e l’allargarsi quindi che fa la corrente elettrica quanto può per essa acqua. 1o. Col lasciar addietro molta tensione nell’elettromotore malgrado che comunichino i due poli con striscie di carta bagnata, con un tubo pieno d'acqua, ecc. 2o. Col far sentire la scossa scaricandosi o pila, o boccia grande di Leyden, attraverso l’acqua di un catino, in cui peschi una mano anche fuori del retto tramite. Applica- zione alla Torpedine. 3o. Lo stesso con due soli metalli argento, e zinco appli- cati ad un panno bagnato; una o più rane si scuotono, quando si adducono al mutuo contatto essi metalli, ancorchè le rane posino sullo stesso panno bensì, ma fuori della, strada dritta.

[Empty Page]